Valtellina
Bormio
Livigno











Lombardia le principali aree sciistiche

Le maggiori località sciistiche lombarde si trovano in tre gruppi di valli principali: la Valtellina, le valli Bergamasche e le Valli Bresciane.

VALTELLINA
Poco sopra Sondrio incontriamo Chiesa Valmalenco, nell'omonima valle, situata nello scenario delle vette del Bernina, del Pizzo Scalino, del Disgrazia, mete di alpinisti, circa 1600 posti letto, impianti rinnovati, telemark, snowboard, fuoripista e 25 rifugi che ben si prestano per le escursioni. Salendo verso l'Alta Valtellina, è Aprica il centro sciistico più interessante. Teglio, a 1740 m, presenta 6 impianti per 12 km di piste per vacanze all'insegna della tranquillità. Caspoggio offre 11 km di piste servite da 2 seggiovie e 5 skilift.

ALTA VALTELLINA
All'estremo nord-est della Lombardia, la comunità Montana Alta Valtellina comprende Bormio, Livigno, Sondalo, Valdidentro, Valdisotto e Valfurva, in provincia di Sondrio. Il suo territorio era chiamato "Rezia" o "Magnifica Terra" per le sue bellezze naturali. A Livigno, una valle-altopiano lunga 18 km, tra i Parchi Nazionali dello Stelvio e dell'Engadina, la stagione dura da fine novembre a maggio. Le piste arrivano fino ai 3000 m, e poi si possono praticare anche snowboard, telemark e fondo. Livigno è zona extra-doganale a causa della sua posizione che l'ha isolata per molti anni dal resto d'Italia e per questo si presta particolarmente bene allo shopping di alcoolici, profumi e cosmetici, tabacchi, ecc. Bormio è posta ai piedi del Passo Stelvio, aperto solo in estate e dove si pratica lo sci estivo. La cittadina è divisa in un centro nuovo, da dove si accede agli impianti, ed uno storico, vera caratteristica peculiare di Bormio. Infatti, a differenza di altri centri, l'architettura di questo borgo risalente all'epoca romana è stata conservata e ristrutturata. Le piste, intorno ai 2000 m, sono di tutti i tipi, per principianti ed esperti; per questi ultimi la più nota è la Pista Stelvio (2300-1200 m). Bormio è anche un importante centro termale. Santa Caterina Valfurva, nell'omonima valle che porta al Passo Gavia, è posta interamente nel Parco Nazionale dello Stelvio e vanta mete di alpinismo e sci d'alpinismo come Cevedale, Gran Zebù, ecc. Nota anche per le sue acque ferruginose e sulfuree, Santa Caterina, a 12 km da Bormio, presenta piste di tutti i tipi. Valdidentro è nota soprattutto per la pista di fondo internazionale "Viola". Madesimo è un altro centro di sci molto noto ed è relativamente recente, a 1.500 m nell'Alta Valle Spluga. Con la funicolare interamente sotterranea, unica in Europa, ci si può collegare a Campolcino, a Motta e a Val di Lei a 3000 m. In funivia si può raggiungere il Pizzo Groppera (2.884 m) e provare poi il "Canalone".

VALLI BERGAMASCHE
80 km di piste, innevamento programmato, possibilità di sci notturno, half-pipe, ski stadio e sci d'alpinismo, il tutto a soli 30 km da San Pellegrino Terme: si tratta delle stazioni di S. Simone, solitamente ben innevata e soleggiata e ultimamente molto rinnovata nelle strutture, di Foppolo e di Carona nell'Alta Valle Brembana, che vanno dai 900 ai 2.200 m di altezza. A 40 km da Bergamo troviamo la Conca della Presolana, che presenta sette stazioni sciistiche: Colere, dove c'è anche una pista naturale di pattinaggio e vari percorsi di sci d'alpinismo, Monte Pora, Presolana, Schilpario, Valcanale e Borno. Sci, pattinaggio su ghiaccio e a rotelle, arrampicata, golf, campi di calcio, pallavolo, ecc. borghi medievali, chiese in stile barocco e medievale e servizi vari completano l'offerta.

VALLI BRESCIANE
Tonale, Ponte di Legno, Presena sono i centri principali tra Val Camonica, la più grande valle d'Italia, e Val di Sole, a cavallo tra Lombardia e Trentino e nel mezzo dei due Parchi naturali dell'Adamello di Brenta e dello Stelvio. La Valcamonica è interessante dal punto di vista culturale sia per le strutture medioevali dei borghi che per le opere di Palma il Giovane, Tiziano, Romanino, Moretto e altri artisti bresciani che hanno affrescato molte chiese della valle. Oltre allo sci alpino, sono praticabili lo sci fuoripista e lo sci d'alpinismo, la scuola di sleddog, le passeggiate a cavallo e il ghiacciaio Presena consente anche lo sci estivo. E' sicuramente il centro più interessante nella provincia di Brescia, con 3000 posti letto e servizi turistici di tutto rispetto.